Mentre procede il lavoro di inserimento delle varie voci (in italiano dove possibile), sto integrando il regolamento di Fast d20 nel Virtual Table Roll20 (sito web dell’ottimo tavolo da gioco virtuale). Per adesso ho creato le macro che gestiscono attacco, difesa, Tiri Salvezza e incantesimi. Il passo successivo riguarda le prove di abilità e l’integrazione con una scheda del personaggio personalizzata su misura per il nostro sistema.

Ecco la copertina dell’avventura che inizieremo a breve. Ho preso il nome dell’omonimo modulo per D&D 5 ed, ma si tratta di una campagna totalmente diversa da quella pubblicata, della quale ho preso solo le mappe e le note di background sulla città, ad integrare le informazioni contenute nella Volo’s Guide to the Sword Coast e i videogiochi della serie Baldur’s Gate.

assassinio_cover

Parallelamente a Roll20, sto cercando di capire il funzionamento di un altro tavolo virtuale: MOTE (sito web di MOTE). Si tratta di un’evoluzione di MapTool, che ha il pregio di non necessitare di server altrui per poter essere utilizzato. Si crea una specie di vpn tra il master, che funge da server, e i giocatori. I tempi di reazione sono eccellenti, per il master c’è il vantaggio di poter preparare tutta la campagna senza dover effettuare upload lenti. Lo svantaggio è che, al momento della connessione, i giocatori devono scaricare tutto il materiale, e la cosa richiede diversi minuti.

Altro grosso vantaggio di MOTE è l’esistenza di framework già pronti per diversi sistemi, con tutte le macro, fonti di luce, ecc pronti per l’uso. Il contro è che scrivere o modificare macro è decisamente più complicato rispetto a Roll20.

Per chiudere ecco la guida alla città di Baldur’s Gate sponsorizzata dalla gilda degli osti e locandieri, tradotta in italiano. Una faticaccia con photoshop ma ne è valsa la pena:

volantino-pubblicitario-baldur's

A presto per ulteriori sviluppi!

639 Visite totali, 1 visite odierne